Perché dovresti imparare a Sentire

Se mi segui da un po’ di tempo, probabilmente ti starai chiedendo perché io insista così tanto sul Sentire. Su questo blog è una parola che, gira o rigira, puoi trovare quasi in ogni articolo, la ripeto praticamente alla nausea. Senti le Erbe che hai intenzione di usare. Senti l’Energia che scorre nel tuo corpo... Continue Reading →

Si può dipingere anche col sangue

In questi giorni di chiusura forzata è facile perdere la cognizione del tempo e dei giorni. Alcuni saranno aiutati, almeno in parte, dalla settimana lavorativa in smartworking, altri nemmeno da quella. E quando si ha tanto tempo a disposizione, quando tutte le abitudini consolidate si sciolgono come neve al sole, ecco che arriva la sensazione... Continue Reading →

Colori Accesi

Chissà quand'è che mi sono abituata all'Assenza. O forse, a un diverso modo di percepire la Presenza. Ho fatto 16 traslochi in 29 anni. Visitato 23 Paesi e vissuto in 5 di essi. Imparato 4 lingue e mezzo - la "mezza" è il giapponese, mi sono fermata all' hiragana in attesa di avere giornate di... Continue Reading →

La Sfida di Lughnasad

Ultimamente non ho scritto una riga. Ogni volta che mi avvicinavo al foglio sentivo una sensazione di vuoto profondo, quasi angoscia, all'idea di mettere nero su bianco ciò che mi passava per la testa. Come se i pensieri volassero via e non si lasciassero imbrigliare dalle parole.  Nel periodo dell’anno dedicato ai raccolti e alle... Continue Reading →

Il segreto della Strega Pucciosa

Questa storia della "strega di luce" sempre positiva, votata esclusivamente all'abnegazione di sé, al bene supremo e agli elfetti pucciosi avrebbe anche rotto un po' i coglioni. Il pensiero, poi, che molte di esse si comportino bene non per reale volere, ma per paure della famigerata fuffokarmikaleggedeltre mi lascia alquanto perplessa. Non so se sia... Continue Reading →

Lasciare il nido

“Sono contento, sai? Pensavo fosse una cosa commerciale. I miei amici mi avevano sconsigliato di venire. Eppure...siamo solo a metà giornata, e mi hai dato lo stimolo che cercavo da tempo. Resterò anche il pomeriggio, perchè mi siete simpatici, ma per quanto mi riguarda, quel che cercavo l’ho ottenuto. E ti ringrazio: perchè ci metti... Continue Reading →

Di ladri, riflessioni e profumo di glicine

Sapevo solo che non c'era più bisogno di afferrare tutto a mani nude, che lasciar scorrere l'acqua del fiume era sufficiente, che era tutto. La mia vita come ogni vita: misteriosa, irripetibile e sacra... così vicina, così presente, così pienamente mia. Reese Witherspoon Oggi mi hanno rubato il portafogli. Conteneva buona parte del mio stipendio... Continue Reading →

Le cerimonie del gigante piccino

Abbiamo bisogno di cerimonie. Viviamo in una casa bellissima, in cima a una collina, ma con la porta blindata e le tapparelle costantemente abbassate. Così che il sole, per quanto brillante, non riesce ad entrare. All'interno della casa i muri si riempiono di muffa, i mobili invecchiano, i tessuti prendono cattivo odore. Ma noi ci... Continue Reading →

La verità

La verità è che spero di essere forte abbastanza. Abbastanza da fronteggiare il vento, quando spazzerà via la mia vita e con essa le mie certezze. Abbastanza forte da mantenere ferma e salda questa felicità, questa fede incrollabile nella Magia che ci circonda. Abbastanza coerente da vedere la Bellezza anche nei momenti più bui, in... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑