La Magia Elementale

E questa nostra vita, via dalla folla, trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre, e ovunque il bene.

William Shakespeare

Sono cresciuta in un paese di 300 anime – considerando i defunti – circondato dai boschi.

Il Mondo l’ho iniziato a conoscere tra fiumi, colline e prati verdi, a contatto con Madre Terra e le sue manifestazioni.

Il Sole mi ha insegnato la forza e l’entusiasmo.

La Quercia, la solidità necessaria per superare l’inverno.

La Tramontana, sempre presente, lasciava sul mio viso arrossato un messaggio chiaro: sii vera, perché qualsiasi maschera può esserti strappata via.

Ma è il Torrente che mi ha lasciato l’insegnamento più grande. Lascia fluire, segui il ciclo, scorri con Gioia ed energia nel flusso della vita.

Per questo, penso di non peccare di superbia nel dire che i miei primi passi nella Magia Elementale – ossia la pratica della Magia incentrata sulla connessione con gli Elementi – siano avvenuti molto, molto presto.

La Magia Elementale è una delle forme più spontanee ed innate di connessione con il Divino che l’uomo abbia mai sperimentato.

Gli Elementi – Aria, Acqua, Fuoco e Terra – sono presenti in tutto ciò che ci circonda e in noi stessi.

Ciascuno di essi corrisponde al nostro microcosmo e ad alcune nostre caratteristiche.

L’Aria all’intuizione, alla mente.

L’Acqua alle nostre emozioni, alla capacità di lasciar fluire.

Il Fuoco al desiderio e alla volontà, quella forza che ci spinge a uscire dal letto la mattina.

La Terra al nostro corpo, alla nostra sacralità e alla percezione profonda di noi stessi.

Quando ci connettiamo con gli elementi, esploriamo non solo le forme spirituali – o Elementali – che rappresentano, ma anche delle parti di noi.

Lavorare con gli Elementi significa imparare a comprendere e migliorare noi stessi, la nostra natura sia interiore che esteriore, per vivere una vita Magica.

Tutto ciò che compone il macrocosmo, determina anche il microcosmo della nostra percezione.

Ognuno di noi ha “propensione” per alcuni elementi.

Questo si manifesta nel nostro modo di approcciarsi alla vita ed agire in essa, nelle relazioni che stabiliamo con gli altri e con noi stessi.

La Predominanza Elementale cambia nella vita assieme a noi, in base alle nostre esperienze e alle sfide che il nostro Cammino ci pone davanti.

Quando però una delle quattro sfere che ci compongono – mente, emozioni, volontà, concretezza – diventa in eccesso, si crea un disequilibrio: ecco allora che diventiamo troppo mentali, troppo mutevoli, incapaci di concretizzare o al contrario, restii al cambiamento.

Comprendendo come entrare in contatto con ciascun elemento, non solo possiamo connetterci al loro potere per scopi magici, ma anche accedere al loro potenziale per bilanciare eventuali squilibri e riportare serenità nella nostra vita.

Sì, lo so. Perché tutte queste chiacchiere?

Mi sono soffermata su questo argomento perché sarà alla base di molti articoli che troverai su questo blog.

E soprattutto, perché volevo chiarire una cosa.

Molte persone ti diranno che la Magia Elementale è “da principianti”.

Non credergli.

Vivere la Magia vuol dire essere in connessione con tutto ciò che ci circonda, sentire la presenza divina, e la connessione con gli Elementi è forse il canale più puro e diretto per accedervi.

Tutto è Magia, tutto è Sacro.

Non hai bisogno di recuperare la resina di assagranaxaticon, studiare a memoria i libri di Crowley – ma se ci riesci, scrivimi: saresti un interessante caso di follia – o evocare i demoni delle sabbie del deserto per vivere una vita Magica.

Gli Elementi sono nostri fratelli, amici, custodi. Onorali, rispettali, e loro apriranno i tuoi occhi a un nuovo modo di Vedere.

Questa è la vera Magia.

Se vuoi portare assieme a me un po’ di Magia nel mondo, condividi questo articolo.
Grazie di Cuore.

Leggi anche: le 5 componenti fondamentali di un incantesimo

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: